Home Il Comune Performance
Performance

Organismo indipendente di valutazione

Ogni amministrazione si dota di un Organismo indipendente di valutazione della performance. Questo Organismo sostituisce i servizi di controllo interno, ed esercita, in piena autonomia, le attività attribuite, comprese le attività di controllo strategico.
L'Organismo indipendente di valutazione - che riferisce direttamente all'organo di indirizzo politico-amministrativo - è nominato da quest'ultimo per un periodo di tre anni.

L'Organismo indipendente di valutazione della performance:

  • monitora il funzionamento complessivo del sistema della valutazione, della trasparenza e integrità dei controlli interni ed elabora una relazione annuale sullo stato dello stesso;
  • comunica tempestivamente le criticità riscontrate ai competenti organi interni di governo ed amministrazione, nonché alla Corte dei conti, all'Ispettorato per la funzione pubblica e alla Commissione;
  • valida la Relazione sulla performance e ne assicura la visibilità attraverso la pubblicazione sul sito istituzionale dell'amministrazione;
  • garantisce la correttezza dei processi di misurazione e valutazione, secondo quanto previsto dal presente decreto, dai contratti collettivi nazionali, dai contratti integrativi, dai regolamenti interni all'amministrazione, nel rispetto del principio di valorizzazione del merito e della professionalità;
  • propone all'organo di indirizzo politico-amministrativo, la valutazione annuale dei dirigenti di vertice e l'attribuzione dei premi;
  • è responsabile della corretta applicazione delle linee guida, delle metodologie e degli strumenti predisposti dalla Commissione;
  • promuove e attesta l'assolvimento degli obblighi relativi alla trasparenza e all'integrità;
  • verifica i risultati e le buone pratiche di promozione delle pari opportunità.

L'Organismo indipendente di valutazione della performance cura annualmente la realizzazione di indagini sul personale dipendente volte a rilevare il livello di benessere organizzativo e il grado di condivisione del sistema di valutazione nonché la rilevazione della valutazione del proprio superiore gerarchico da parte del personale.